Dal 2015 lavora anche ad uno strumento elettroacustico di sua ideazione e progettazione: un ibrido, sintesi tra elettronica e trombaHY E.T. - Hybrid Electroacoustic Trumpet o Hello ET! – nasce nella sua mente  già dal 2012.

Come collegare la tromba e l’elettronica?

Il suo primo approccio è stato quello di suonare entrambi gli strumenti insieme: con la mano destra suona la tromba e con la sinistra l'elettronica. Gli piace dire "il cervello è diviso in due parti".Dopo di che, decide di voler avere tutto in una mano: così ha comprato i componenti del Meccano e ha iniziato il suo lavoro. Ha imparato a costruire midi controller e sintetizzatori e dopo due mesi è stato molto orgoglioso e anche stupito nel vedere che la tromba elettronica ibrida producesse suoni.

Nel 2018 è uscito MenoMondoPossibile suonato quasi interamente con HY E.T. e con Valerio Daniele (chitarra baritona ed elettronica) e Dario Congedo (batteria). 

 

<< L’ideazione di questo strumento è cominciata per gioco.

Volevo incorporare più possibilità sonore SULLA tromba. Aumentare le possibilità dello strumento. Il cuore dello strumento è un Raspberry PI3 sul quale girano varie istanze di Pure Data, un sistema di programmazione modulare. Questo sistema processa in tempo reale il suono della tromba o quello di un synth esterno o se stesso. Trattandosi di qualcosa di nuovo, oltre a perfezionarlo ogni giorno devo anche imparare a ripararlo in caso di malfunzionamento e questa è la parte più affascinante del lavoro.

Aumentare la tromba vuol dire trascendere la monofonia, non accontentarsi delle ristrettezze fisiche dello strumento >> 

 

 

 

Meno Mondo Possibile è qui